ELGA LabWater - Veolia PURELAB® Produttore acqua di laboratorio

Descrizione

Soluzioni per l’acqua di laboratorio PURELAB®, per le proprie esigenze di ricerca.

Descrizione

Soluzioni per l’acqua di laboratorio PURELAB®, per le proprie esigenze di ricerca.

Sappiamo quanto sia importante garantire la purezza dell’acqua in laboratorio. Per concentrarti sull’ottenimento di risultati precisi e affidabili, lascia che sia ASINSTRUMENTS a occuparsi del reagente più importante.

Bisogna poter scegliere fra una serie di qualità dell’acqua per le proprie applicazioni, dall’acqua di Tipo 3 per il semplice lavaggio e risciacquo di routine, fino all’acqua ultrapura (di Tipo 1) per le applicazioni scientifiche e analitiche più importanti.

L’acqua ultrapura è essenziale per un lavoro di laboratorio ad alta sensibilità, pertanto, l’acqua utilizzata per l’alimentazione di apparecchiature di laboratorio, la preparazione dei tamponi o la diluizione di campioni deve essere quanto più pura possibile, al fine di evitare di compromettere in modo significativo l’esito dell’esperimento.

Fortunatamente, è stato possibile categorizzare le acque in modo chiaro per consentire ai ricercatori di selezionare il giusto di tipo e grado di purezza dell’acqua in base al lavoro di laboratorio da svolgere.

In caso di analisi che richiedono una sensibilità elevata, la categoria di acqua richiesta è quasi sempre quella di Tipo I e spesso anche quella di Tipo I+.

Di seguito un breve excursus sulle varie tipologie di acqua che potrai produrre con i prodotti ELGA-VEOLIA.

 

Tipi di purezza dell'acqua richiesti per applicazioni di laboratorio

Acqua di Tipo III

L’acqua di Tipo III è il tipo di acqua consigliato per le attività routinarie di laboratorio di non fondamentale importanza, quali il risciacquo della vetreria, bagnomaria, alimentazione di autoclavi e apparecchi disinfettanti, camere climatiche e camere per la crescita delle piante.

I sistemi di purificazione dell’acqua che producono acqua di Tipo III possono essere utilizzati anche per fornire acqua di alimentazione per i sistemi di purificazione di Tipo I.

Acqua di Tipo II

L’acqua di Tipo II è destinata a un uso di laboratorio generico. Ciò può comprendere la preparazione di supporti, terreni, la creazione di soluzioni pH e tamponi e per determinati analizzatori clinici.

Inoltre è piuttosto comune che i sistemi di purificazione dell’acqua di Tipo II vengano utilizzati per alimentare un sistema di purificazione dell’acqua di Tipo I.

Acqua di Tipo I o ultrapura (AUP)

L’acqua di Tipo I viene spesso indicata come acqua ultrapura: questa categoria è richiesta nelle applicazioni altamente sensibili, come la preparazione della fase mobile dell’HPLC o la diluzione di bianchi e campioni per altre tecniche di analisi, tra cui la gascromatografia (GC), la spettrofotometria ad assorbimento atomico (AAS) e la spettrometria di massa a plasma accoppiato induttivamente (ICP-MS).

L’acqua di Tipo I è necessaria anche per applicazioni di biologia molecolare, oltre che per altre tecniche sensibili, quali la coltura cellulare di mammiferi e la FIV (fecondazione in vitro).

Acqua di Tipo I+

L’acqua di Tipo I+ supera i requisiti di purezza dell’acqua di Tipo I e viene utilizzata nei processi che richiedono i massimi livelli di purezza dell’acqua.

Chiedi informazioni

Compila il modulo per chiede informazioni su PURELAB®

  • Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.